Su Il Giornale per ribadire un NO deciso alle sanzioni alla Russia

19598915_1578938978797015_8109827262909046114_n

 

Su Il Giornale per ribadire che le sanzioni economiche alla Russia non hanno senso e sono un danno incredibile per le imprese italiane e lombarde. Rinnovarle per altri sei mesi è stato un atto di puro autolesionismo dell’Europa. Al contrario, la Federazione Russa dovrebbe essere alleato naturale, strategico, economico e politico dell’Europa e dell’Italia.

Le sanzioni hanno prodotto danni devastanti a svariati settori dell’economia italiana ed europea senza un corrispondente valore di giustizia, visto che proprio la Russia è il Paese che più di tutti ha combattuto e combatte il terrorismo. La Russia dovrebbe essere alleato strategico dell’Europa e dell’Occidente in chiave politica, economica e strategica. Sono stato diverse volte in Russia negli ultimi mesi. Ho trovato un Paese che cresce, che combatte il terrorismo come pochi altri al mondo, che rappresenta per l’Europa un partner commerciale potenzialmente importantissimo. Da 2 anni lavoro sul tema al Parlamento Europeo e sul territorio, a stretto contatto con filiere economico-produttive che denunciano senza mezzi termini l’inopportunità di queste sanzioni, rispetto ad un mercato, quello russo, che garantirebbe ampi spazi di crescita per le nostre imprese.

http://www.ilgiornale.it/news/milano/sanzioni-contro-russia-lexport-lombardo-perde-450-milioni-1415652.html